La curcuma è una spezia dal colore giallo-arancio proveniente dall’India. Per secoli è stata, ed è tutt’ora, uno degli ingredienti
fondamentali della cucina mediorientale e del sud-est asiatico. Per le sue proprietà benefiche e curative la curcuma è tradizionalmente impiegata sia nella medicina ayurvedica di origine indiana, sia nella medicina cinese, in particolare per la sua capacità di contrastare i processi infiammatori all’interno dell’organismo. Come inserire la curcuma nell’alimentazione quotidiana. Alcuni semplici suggerimenti:

1) aggiungere curcuma alla zuppa.
Un modo molto semplice per utilizzare la curcuma più di frequente in cucina è aggiungerla alle zuppe, magari insieme alle altre verdure per la preparazione del brodo. Oppure alla fine, per guarnirle. Accompagnare la curcuma con un pizzico di pepe permette al nostro organismo di godere a pieno dei benefici di questa spezia.

2) Condire il risotto con la curcuma.
La curcuma è un ottimo condimento per il risotto. Potrete utilizzarla in combinazione con lo zafferano o per sostituirlo. Il suo sapore delicato si abbina particolarmente al riso basmati. Potrete scegliere la curcuma sia per condire un normale risotto che per preparare un tortino di riso speciale.

3) Arricchire le verdure ripiene.
Scegliete la curcuma per arricchire di sapore e di colore le verdure ripiene. Potrete scegliere, ad esempio, peperoni, pomodori, zucchine e melanzane. La curcuma servirà per dare un tocco in più al ripieno, che potrete preparare con miglio, riso, quinoa o cereali in chicco a vostra scelta, da condire con le spezie. Inizia ad usarla subito. NATURALMENTE RICCA IN ANTIOSSIDANTI